Edentulie

by rotundo-master

EDENTULIE: Implantologia o Protesi dentaria ?

In caso di mancanza di denti, differenti opzioni terapeutiche possono essere adottate per la loro sostituzione. Tra queste, una è rappresentata dagli IMPIANTI. L’impianto è una struttura in titanio, normalmente di forma simile a quella di una radice dentaria, che viene innestata, con un intervento in anestesia locale, nella mandibola o nel mascellare superiore e che è in grado di sostituire funzionalmente ed esteticamente il dente o i denti mancanti.

Di solito trascorrono 3 – 6 mesi dall’inserimento dell’impianto al momento in cui viene applicata la protesi sull’impianto stesso. In alcune condizioni, tuttavia, l’impianto può essere protesizzato con una corona immediatamente.

Si tratta di terapie che consentono un elevato grado di successo, ma che possono avere diverse controindicazioni assolute o relative. Queste controindicazioni possono riguardare la quantità di osso disponibile, la presenza di malattie croniche o degenerative che sconsigliano l’uso di impianti o alcune abitudini come, per esempio, il fumo che riduce sensibilmente la percentuale di successo dell’implantologia orale.

Presupposto fondamentale per il successo della terapia implantare è la corretta pulizia della bocca. Infatti, la causa più frequente di fallimento è l’infiammazione dei tessuti intorno all’impianto (perimplantite), che può causare la perdita dell’impianto stesso. Sono necessari quindi controlli periodici dal dentista e una scrupolosa igiene orale domiciliare e professionale.

Risposte precise sull’opportunità di una terapia implantare nel proprio caso specifico potranno essere fornite dal dentista.

 

In alternativa, rimane valida la soluzione protesica tradizionale basata sulla realizzazione di protesi fisse (ponti) che prevedono la costruzione di una struttura portante, solitamente in metallo rivestito di materiale estetico o interamente costituito da materiale estetico che poggia sui denti naturali adiacenti l’area edentula.

Un’ulteriore alternativa è rappresentata dall’utilizzo di protesi rimovibili parziali o totali che, rispettivamente mediante appositi ganci o direttamente appoggiata sulle gengive, provvede alla sostituzione dei denti mancanti, pur assicurando un buon grado di comfort e di estetica.